Ultime Notizie
Ti trovi qui: Home » Cronaca » Terrore in una villa in via Nomentana reagisce al tentativo di furto e uccide il ladro
Cerca la tua anima gemella
Terrore in una villa in via Nomentana reagisce al tentativo di furto e uccide il ladro

Terrore in una villa in via Nomentana reagisce al tentativo di furto e uccide il ladro

All’altezza di Casal Boccone, un architetto di 81 anni ha aperto il fuoco intorno alla mezzanotte: sua moglie era già stata legata e imbavagliata. “Ho sparato per intimidire i tre banditi: erano armati”

ROMA - Attimi di terrore nella notte in una villa in via Nomentana, all’altezza di Casal Boccone, periferia nord-est della capitale. Un architetto di 81 anni, Ilario D’Apollonio, intorno a mezzanotte ha sparato e ucciso il ladro, un romeno 36enne con precedenti, che stava tentando un furto.

Quando l’anziano ha esploso i quattro colpi di pistola, sua moglie era già stata legata e imbavagliata. “Ho sorpreso il bandito e altri due complici nella villa dopo aver sentito dei rumori. Ho sparato soltanto a scopo intimidatorio, i tre erano armati – ha raccontato l’imprenditore di 81 anni – Io e mia moglie ci trovavamo su due diversi piani. Ho sentito dei rumori ma non sapevo che era stata legata con del nastro adesivo. Mi sono affacciato alla finestra e ho sorpreso uno dei rapinatori in giardino, per questo ho sparato quattro colpi di pistola in aria”.

La sua posizione è al vaglio degli inquirenti. I complici sono riusciti a scappare senza portare via il bottino. Sulla vicenda indagano i carabinieri di Montesacro e del Nucleo investigativo.

L’InfoPOINT SARDEGNA e l’InfoPOINT ARBATAX-TORTOLI’

About Marius_SEO

Scroll To Top
Contattaci

Hey, non siamo in giro, ma ci possiamo inviare un messaggio

Powered by WP Robot

shared on wplocker.com