Ultime Notizie
Ti trovi qui: Home » Technology » Francia minaccia di Google con multe privacy
Francia minaccia di Google con multe privacy

Francia minaccia di Google con multe privacy

Foto: AP Il logo di Google è visto sul tappeto presso gli uffici di Google Francia prima della sua inaugurazione, a Parigi. Francia sta dando Google tre mesi per rispettare le leggi sulla privacy dei dati del paese o essere multato.Il capo della agenzia francese che regola la tecnologia dell’informazione, dice che cinque altri paesi europei stanno …

Review Overview

0

Foto: AP Il logo di Google è visto sul tappeto presso gli uffici di Google Francia prima della sua inaugurazione, a Parigi. Francia sta dando Google tre mesi per rispettare le leggi sulla privacy dei dati del paese o essere multato.Il capo della agenzia francese che regola la tecnologia dell’informazione, dice che cinque altri paesi europei stanno adottando misure simili in un’offensiva sfalsati contro norme sulla privacy di Google tra oggi e la fine di luglio. L’agenzia francese dice Spagna ha aderito la Francia nella prima ondata di azioni legali Giovedi Giugno, 20, 2013.

PARIGI (AP) – Francia sta dando Google tre mesi per essere più consapevole dei dati raccolti da parte degli utenti – o di essere multato. Altri paesi europei non sono molto indietro.

Ora tocca a Google per decidere se le relativamente piccole multe sono un incentivo sufficiente per ripensare le regole sulla privacy – il gigante di Internet rischia di € 300.000 euro (402.180 $) pena in Francia. L’Europa è un grande mercato, ma quello in cui Google non ha alcuna seria concorrenza.

Tuttavia, la società non ha un problema di reputazione quando si tratta di proteggere la privacy degli utenti. L’azione legale di giovedi mette nuova pressione su Google, che è scottata dalla critica oltre che fornisce i dati dei clienti per il governo degli Stati Uniti come parte della sua lotta contro i terroristi stranieri.

L’agenzia francese che regola la tecnologia dell’informazione, dice che gli altri cinque paesi europei stanno adottando misure simili in un’offensiva sfalsati contro norme sulla privacy di Google tra oggi e la fine di luglio. Dice Google in gran parte ignorato le raccomandazioni precedenti dai regolatori europei.

La Commissione nazionale francese sulla informatica e libertà, nota come legge Informatica e Libertà, dice la Spagna ha aderito la Francia nella prima ondata di azioni legali Giovedi, e che la Gran Bretagna, Germania, Italia e Paesi Bassi si uniranno nelle prossime settimane.

L’azione legale accelera una lotta europea di lunga durata contro Google sulla privacy, che è più rigorosamente protetta in molti paesi europei che in patria di Google, gli Stati Uniti. Un portavoce di Google ha detto Giovedi che crede sua privacy rispettano le leggi europee.

“Ci siamo impegnati pienamente con le autorità coinvolte in questo processo, e continueremo a farlo in futuro”, ha detto Al Verney. Richiamo formale Parigi ‘dà l’azienda tre mesi per apportare modifiche alla sua privacy. Essi comprendono che specifica per gli utenti che cosa sta usando dati personali per, e quanto tempo è tenuto.

Regolatori vogliono anche Google per consentire agli utenti di scegliere di avere i propri dati centralizzata – per esempio, quando i dati provenienti da ricerche on-line, Gmail e YouTube sono scricchiolava in un unico luogo. In caso contrario, Google rischia una multa fino a € 300.000 da parte della Francia, che in futuro potrebbe significare milioni di euro in sanzioni in tutti i sei paesi.In confronto, i ricavi di Google sono stati di $ 14 miliardi nel primo trimestre di quest’anno, molto di che dalla pubblicità – che viene amplificato dalla capacità del gigante di Internet per indirizzare gli utenti sulla base di quello che leggono, guardare e comprare online.

In Gran Bretagna, l’Ufficio del Commissario per l’Informazione, ha detto la sua ricerca in se sulla privacy di Google è conforme alla legge britannica è ancora in corso e sarà presto in contatto con Google sui suoi risultati preliminari.

Agenzia per la protezione dei dati della Spagna non ha avuto commento immediato sul conto francese. La privacy watchdog olandese, il Collegio per la protezione dei dati personali, ha detto che sta indagando “condizioni di privacy” di Google, ma la portavoce Lysette Rutgers rifiutato ulteriori commenti, mentre l’inchiesta è in corso.

Agenzia per la protezione dei dati di Francia ha condotto una indagine europea l’anno scorso nella politica sulla privacy di Google. “Legge francese richiede che quando si sta raccogliendo informazioni su qualcuno, è necessario raccogliere per un motivo preciso”, ha detto il presidente CNIL Isabelle Falque-Pierrotin.

Ha detto che il clamore sul ruolo di Google e di altri giocatori online e sorveglianza del governo dimostra che gli utenti vogliono la trasparenza su dove loro dati va. Immagine di Google ha subito da quando è stato identificato questo mese come uno dei nove americani società Internet che hanno dato la National Security Agency accesso ai dati sui propri clienti, come parte degli sforzi dell’agenzia per monitorare le minacce straniere per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti.Rivelazioni sul programma, noto come PRISM, da un ex imprenditore NSA ha aperto un dibattito circa la privacy delle comunicazioni degli americani.

Nella vita privata controversia europea, Nick Pickles della Gran Bretagna a base di cane da guardia Big Brother Watch ha detto, “C’è una preoccupazione reale che (le multe europee) non sarà una particolarmente forte deterrente, che Google può vedere come un prezzo di fare business. “

“Le persone non dovrebbero essere in grado di ignorare i diritti delle persone e la legge, realizzare enormi profitti e quindi continuare ad agire come se nulla fosse fuori posto,” ha detto.Pickles ha osservato che molti paesi europei sono limitati da leggi sulla protezione dei dati che risalgono a prima del Google era ancora nato 15 anni fa.

Viviane Reding, commissaria Giustizia UE ha proposto l’anno scorso che le sanzioni massime per questioni di privacy essere sollevate dagli attuali 600.000 € per il 2 per cento delle vendite globali di una società. L’azione legale potrebbe anche avere un impatto enorme negoziati commerciali transatlantici che il presidente Obama ha annunciato il Lunedi.

Sulla scia dello scandalo snooping dati NSA, diversi funzionari e politici europei vogliono che i problemi di protezione dei dati a essere al centro dei negoziati commerciali. L’ambasciatore degli Stati Uniti presso l’UE ha espresso preoccupazione Giovedi che questioni di privacy non dovrebbero dominare i colloqui.

L’InfoPOINT SARDEGNA e l’InfoPOINT ARBATAX-TORTOLI’

About Marius_SEO

Scroll To Top
Contattaci

Hey, non siamo in giro, ma ci possiamo inviare un messaggio

Powered by WP Robot

shared on wplocker.com