Ultime Notizie
Ti trovi qui: Home » Scienze » Asteroide Grande Come La Montagna Si Avvincerà alla Terra il Lunedì 26 Gennaio 2015
Cerca la tua anima gemella
Asteroide Grande Come La Montagna Si Avvincerà  alla Terra il Lunedì 26 Gennaio 2015

Asteroide Grande Come La Montagna Si Avvincerà alla Terra il Lunedì 26 Gennaio 2015

asteroid-earth-flybyL’asteroide (357439) 2004 BL86, conosciuto con la denominazione provvisoria 2004 BL86, è in avvicinamento alla Terra. Il diametro, di misura stimata tra i 300 e i 600 metri, e ladistanza, relativamente piccola, della sua orbita dalla Terra, lo rendono un asteroide da record. Il passaggio dell’asteroide vicino alla Terra è atteso lunedì 26 gennaio 2015 alle ore 17:49 italiane; si troverà a quell’ora a 1,2 milioni di chilometri dal nostro pianeta, (l’equivalente di 3,1 distanze lunari).

Niente paura quindi, malgrado grandezza e luminosità che lo rendono eccezionale, la distanza del passaggio dell’asteroide dalla Terra è comunque tale da garantire la sicurezza. Ma, se non ci sono pericoli e nemmeno si prevedono effetti per il passaggio dell’asteroide, c’è il fascino dell’osservazioneL’asteroide sarà visibile dall’Italiaanche con telescopi amatoriali e addirittura con il binocolo, puntandoli al confine fra la costellazione dell’Unicorno e quella dell’Idra; anche se gli astronomi avvertono che solo con un telescopio di tipo GoTo e relativo software sarà possibile localizzare il corpo celeste ed evitare di confonderlo con altri dai movimenti più rapidi. In rete, siti specializzati offrono la possibilità di vedere online, in diretta, le immagini del passaggio dell’asteroide 2004 BL86 vicino alla Terra. Tra questi il sito “virtualtelescope.eu” sulla sua pagina webTV, con inizio della trasmissione delle immagini in streaming alle ore 20:30 UTC.

L’asteroide 2004 BL86 è stato scoperto il 30 gennaio 2004 dal telescopio robotico del programma di ricerca LINEAR, (acronimo di Lincoln Near-Earth Asteroid Research), del Lincoln Laboratory del MIT; un progetto in collaborazione con l’USAF e la NASA per l’individuazione sistematica dei NEO (near-Earth object, oggetti vicini alla Terra). Il passaggio del 26 gennaio 2015 sarà il più vicino dell’asteroide 2004 BL86 per almeno i prossimi 200 anni, e il più vicino alla Terra per un oggetto celeste di tali dimensioni, fino almeno al 2027, quando arriverà in “prossimità” della Terra l’asteroide 1999 AN10. Un altro asteroide, il 2014 YB35 di dimensioni simili a quello atteso lunedì 26, passerà nel punto della sua orbita più vicino al nostro pianeta il 27 marzo di quest’anno, ma la distanza non sarà inferiore ai 4,5 milioni di chilometri.

L’InfoPOINT SARDEGNA e l’InfoPOINT ARBATAX-TORTOLI’

About Marius_SEO

Scroll To Top
Contattaci

Hey, non siamo in giro, ma ci possiamo inviare un messaggio

Powered by WP Robot

shared on wplocker.com