Ultime Notizie
Ti trovi qui: Home » Scienze » Gli astronomi individuano un’intera categoria di mini -Nettuniani orbitanti attorno alle stelle al di fuori del nostro sistema solare
Cerca la tua anima gemella
Gli astronomi individuano un’intera categoria di mini -Nettuniani orbitanti attorno alle stelle al di  fuori del nostro sistema solare

Gli astronomi individuano un’intera categoria di mini -Nettuniani orbitanti attorno alle stelle al di fuori del nostro sistema solare

KOI-314c, mostrato nella concezione di questo artista, è il pianeta più leggero di avere sia la sua massa e le dimensioni fisiche misurate. Sorprendentemente, anche se il pianeta pesa quanto Terra, è il 60% più grande di diametro, il che significa che deve avere un forte spessore, atmosfera gassosa. Esso orbita intorno a una fioca, stella nana rossa (a sinistra) a circa 200 anni luce dalla Terra.

Per noi , il sistema solare sembra normale . Ma nuovi studi dei pianeti che orbitano attorno ad altre stelle suggeriscono che il nostro angolo della galassia è in realtà un luogo abbastanza strano.

Gli scienziati hanno scoperto che gran parte dei pianeti recentemente scoperti al di fuori del nostro sistema solare non sono come i pianeti noti orbitanti intorno del nostro sole. Invece , molti sono “mini- Nettuniani ” : meno le dimensioni

della Terra, ma , a differenza della Terra , composto da uno spesso strato di gas intorno ad un nucleo solido , che è più simile alla composizione del pianeta Nettuno . Ciò implica che la ricetta per fare i pianeti in altri sistemi solari è molto diverso rispetto al processo che ha portato alla formazione della nostra Terra .I mini- Nettuno ” dominano l’inventario” dei  3.000 pianeti trovati da   caccia dei pianeti della navicella spaziale della NASA Kepler , ha detto Università di California- Berkeley astronomo Geoff Marcy, il lunedì a un convegno dell’American Astronomical Society , appena fuori dal Washington , DC “Questi sono i pianeti ultimi scoperti e non ci saremmo mai aspettati che è basato sul nostro sistema solare . ”

Marcy e il suo team hanno esaminato decine di ” pianeti extrasolari ” – pianeti in orbita intorno a una stella diversa del sole – trovato da Keplero prima che la missione era  fallita del l’anno scorso . Con il telescopio acuto – eyed Keck alle

Hawaii , il team di Marcy cercano piccole perturbazioni che i pianeti si creano nei loro stelle . Più grande è la perturbazione , la più massiccia del pianeta.I ricercatori hanno scoperto che i pianeti extrasolari si dividono in due gruppi . Pianeti che sono circa due volte le dimensioni della Terra o più piccoli hanno un nucleo roccioso , più acqua , come la Terra . Ma i pianeti 2-4 volte le dimensioni della Terra hanno un nucleo roccioso , ma sono anche costruiti di un sacco di gas , come Nettuno.

I risultati della squadra di Marcy sono stati convalidati da scienziati che si rivolgevano a un diverso metodo di dimensionamento pianeti . Della Northwestern University Yoram Lithwick ha detto il Lunedì che il suo team ha misurato la pesantezza di una selezione di pianeti extrasolari esaminando come due pianeti in orbita intorno alla stessa stella cambiano vicenda nel loro viaggio intorno alla loro stella . Più grande è il cambio, il pianeta è più massiccio .

Lithwick ed i suoi colleghi hanno esaminato circa 60 esopianeti più piccoli di Nettuno , ma più grande della Terra e ha scoperto che circa uno su tre sono piccoli corpi soffici contenenti elevate quantità di gas . Che la composizione significa che a differenza della Terra , che ha formato relativamente tardi nella storia del sistema solare , questi pianeti come le palle di albero si sono formate ” molto prima . Così questi pianeti devono essere drammaticamente diversi dalla Terra , contrariamente a quello che ci aspettavamo “, dice Lithwick .Ancora un altro pianeta leggero chiamato KOI – 314 quater, è quasi esattamente la massa della Terra, ma molto più grande di tutti , il che significa che , troppo  e deve avere una spessa atmosfera di gas , David Kipping del Centro Harvard – Smithsonian per l’Astrofisica detto durante la riunione del Lunedì .

Nonostante le sue dimensioni simili alla Terra , ” non è niente come la Terra “, ha detto Kipping . Fino ad ora, avrebbe mai

assunto un pianeta extrasolare con una massa della Terra avrebbe anche lo stesso ingrediente base, come la Terra , cioè roccia. « Non si può semplicemente tracciare una linea nella sabbia … e dire , tutto sotto di questo punto è roccioso , tutto sopra di tale punto è gassoso. “Allora perché non abbiamo un mini -Nettuno nel nostro sistema solare ?

Circa il 20 % e il 30 % delle stelle hanno ” questi pianeti folli “, ha detto Lithwick . ” Si potrebbe dire che tutti questi pianeti Kepler che  ha trovato i pianeti  alcuni s sono strani . Ma un altro modo di poter vedere le cose è che è davvero il sistema solare  può essere strano .

L’InfoPOINT SARDEGNA e l’InfoPOINT ARBATAX-TORTOLI’

About Marius_SEO

Scroll To Top
Contattaci

Hey, non siamo in giro, ma ci possiamo inviare un messaggio

Powered by WP Robot

shared on wplocker.com