Ultime Notizie
Ti trovi qui: Home » Politica » Roma, “Lavoro è democrazia” Dopo 10 anni Cgil, Cisl e Uil insieme in piazza
Cerca la tua anima gemella
Roma, “Lavoro è democrazia” Dopo 10 anni Cgil, Cisl e Uil insieme in piazza

Roma, “Lavoro è democrazia” Dopo 10 anni Cgil, Cisl e Uil insieme in piazza

Oltre 100 mila persone per l’occupazione e per un fisco più equo

In migliaia sono arrivati nella Capitale, anche con 1.400 pullman e voli aerei e navi ‘speciali’. Angeletti: “Invece di pensare a chi staccherà la spina del governo, tra Pdl e Pd, senza alternative saranno i cortei dei disoccupati a staccare la spina”

Roma, 22 giugno 2013  - Due cortei e comizi finali a piazza San Giovanni. E’ la giornata della protesta unitaria a Roma, dopo 10 anni, dei tre sindacati insieme: Cgil, Cisl e Uil. Oltre 100 mila persone in marcia per il lavoro e per un fisco più equo, arrivate nella Capitale anche con 1.400 pullman e voli aerei e navi ‘speciali’ per partecipare alla manifestazione ’Lavoro è democrazia’. I partecipanti si sono già raccolti a piazza della Repubblica e a piazzale dei Partigiani, per poi percorrere due tragitti distinti e incontrarsi, alla fine, alle 11.30 circa, a piazza di Porta San Giovanni, dove è stato allestito il palco per gli interventi finali, che dovrebbero durare fino alle 13.30.

Ci saranno i tre segretari generali, Susanna Camusso (Cgil), Raffaele Bonanni (Cisl) e Luigi Angeletti (Uil) per chiedere provvedimenti “urgenti e indispensabili” al Governo.

Per i sindacati non c’è più tempo da perdere, “bisogna frenare la caduta libera dell’economia del nostro Paese”rivedendo immediatamente questioni come gli investimenti, la redistribuzione del reddito e la ripresa dei consumi. Disagi annunciati per la viabilità nelle zone interessate dai cortei, con anche sgomberi dei veicoli lungo i percorsi, strade chiuse e numerose modifiche al tpl già scattate.

ANCHE GLI OPERAI INDESIT: ’1.424 VOLTE NO’ - Ci sono anche 250 operai degli stabilimenti IndesitCompany di Albacina e Melano, partiti da Fabriano con 4 pullman, alla manifestazione unitaria per il lavoro indetta oggi da Cgil, Cisl e Uil a Roma. Sfilano dietro uno striscione con lo slogan della vertenza Indesit: ‘1.425 volte no: la storia siamo noi’. Il richiamo è al piano di ristrutturazione del gruppo elettrodomestico, che ha annunciato 1.425 esuberi nei siti italiani, e la chiusura delle fabbriche di Melano e Teverola (Caserta).

UIL, ANGELETTI: I DISOCCUPATI STACHERANNO LA SPINA  – “Invece di pensare a chi staccherà la spina del governo, tra Pdl e Pd, senza alternative saranno i cortei dei disoccupati a staccare la spina”. Lo ha dichiarato il segretario generale della Uil, Luigi Angeletti, in piazza Esedra per la manifestazione unitaria dei sindacati confederali.

L’InfoPOINT SARDEGNA e l’InfoPOINT ARBATAX-TORTOLI’

About Marius_SEO

Scroll To Top
Contattaci

Hey, non siamo in giro, ma ci possiamo inviare un messaggio

Powered by WP Robot

shared on wplocker.com