Ultime Notizie
Ti trovi qui: Home » Ultime Notizie » Mandela, la figlia di Madiba: “Tutto può accadere da un momento all’altro
Cerca la tua anima gemella
Mandela, la figlia di Madiba: “Tutto può accadere da un momento all’altro

Mandela, la figlia di Madiba: “Tutto può accadere da un momento all’altro

Makaziwe Mandela, la primogenita di Madiba parla alla radio pubblica Safm e avverte la popolazione sudafricana: “Solo Dio sa quando sarà l’ora. Non ci resta che aspettare con lui, finchè è ancora vivo ed apre gli occhi e reagisce al tatto”

Nelson Mandela è sempre più grave. Le sue condizioni sono “molto critiche” e la figlia ha fatto sapere che “tutto può accadere da un momento all’altro”. Makaziwe Mandela, la primogenita di Madiba alla radio pubblica Safm avverte la popolazione sudafricana: “Solo Dio sa quando sarà l’ora. Non ci resta che aspettare con lui, finchè è ancora vivo ed apre gli occhi e reagisce al tatto”. Makaziwe ha portato un gruppo di nipoti dell’ex presidente a trovarlo in ospedale. “Non mentirò, certo non sta bene. Ma se parliamo con lui, risponde e prova ad aprire gli occhi. E’ ancora qui. Si sta spegnendo, ma è ancora qui”, ha detto la figlia maggiore.

Il peggioramento del premier Nobel per la Pace è confermato anche dal governo sudafricano.”Nelle ultime 48 ore, le condizioni dell’ex presidente Madiba sono peggiorate”, ha fatto sapere il portavoce della presidenza sudafricana Mac Maharaj all’emittente di Stato Sabc.

Madiba si trova in ospedale dall’8 giugno scorso per un’infezione polmonare e al momento si trova in ventilazione assistita e ogni tre ore è sottoposto a dialisi per insufficienza renale. Secondo quanto riportato dal quotidiano “The Citizen”, che cita alcuni parenti di Mandela, che hanno preferito rimanere anonimi, i medici hanno chiesto alla famiglia dell’ex presidente del Sudafrica di prendere una decisione in merito alla possibilità di staccarlo dai dispositivi che lo mantengono in vita.

Tutto il Paese si è stretto in preghiera e nelle ultime ore un fiume di centinaia di sudafricani ha invaso silenziosamente lo spazio accanto all’ospedale di Pretoria. Molti nei giorni della sua degenza hanno espresso vicinanza al leader anti apartheid. L’ultimo è stato il segretario generale dell’Onu Ban Ki-moon, che ha dichiarato che il mondo intero prega per l’ex presidente sudafricano Nelson Mandela, definito “uno dei giganti del ventesimo secolo“.

“So che i nostri pensieri sono per Nelson Mandela, la sua famiglia e le persone a lui vicine, tutti i sudafricani e le genti che nel mondo intero che sono state ispirate dalla sua rimarchevole vita e dal suo esempio – ha aggiunto detto Ban Ki-moon – diamo prova della stessa convinzione e della stessa motivazione lavorando al benessere e a un avvenire migliore per tutti gli africani”.

Anche il presidente degli Stati Uniti Barack Obama, confermando il suo viaggio in Sudafrica, ha fatto sapere che “i suoi pensieri e le sue preghiere sono con la famiglia di Mandela e con i sudafricani”.

L’InfoPOINT SARDEGNA e l’InfoPOINT ARBATAX-TORTOLI’

About Marius_SEO

Scroll To Top
Contattaci

Hey, non siamo in giro, ma ci possiamo inviare un messaggio

Powered by WP Robot

shared on wplocker.com