Lo staff ha trovato il corpo di Sheikh Khalid bin Sultan Al Qasimi nel suo appartamento il lunedì (Meggiorno News)

I detective che indagavano sulla morte di un principe arabo e stilista di moda nel suo attico di Knightsbridge stavano aspettando i risultati dei test specialistici per determinare come morì. Il personale ha trovato il corpo di Sheikh Khalid bin Sultan Al Qasimi, 39 anni, nel suo appartamento nelle prime ore del lunedì, dopo i resoconti di una festa la sera precedente.

È il secondo figlio di Sheikh Sultan bin Mohammed Al Qasimi, il sovrano della ricca di petrolio Sharjah, la terza città più grande degli Emirati Arabi Uniti, dove sono stati dichiarati tre giorni di lutto nazionale. La polizia sta trattando la morte come “inspiegabile” e un esame post-mortem è stato inconcludente.


Oggi decine di migliaia di persone hanno partecipato al suo funerale negli Emirati Arabi Uniti. Suo padre, lo sceicco Dr Sultan bin Muhammad al Qasimi potrebbe essere visto in foto in piedi sul corpo di suo figlio mentre si univa alle preghiere della moschea del re Faisal a Sharjah alle 9:00 ora locale.

Ricordando lo spettacolo finale del defunto stilista di moda Khalid Al Qasimi

Sheik Saud bin Saqr, sovrano di Ras Al Kaimah, sceicco Humaid bin Rashid, sovrano di Ajman, e Sheik Ammar bin Humaid, principe ereditario di Ajman. I funerali saranno seguiti dai tre giorni di lutto nazionale in tutta l’UEA con le bandiere che volano a mezz’asta. Il principe, laureato in architettura e moda alla Central Saint Martins, è stato co-proprietario dell’etichetta Qasimi. La famiglia possiede una tenuta di campagna nel Sussex, dove il fratello maggiore dello sceicco Khalid, lo sceicco Mohammed bin Sultan bin Mohammed Al Qasimi è stato trovato morto a causa di un’overdose di eroina nel 1999 all’età di 24 anni.